DALLA LUCE ALLA NOTTE: UN RICORDO DI LUCIO

«Quando la notte gli si fermava intorno, Lucio sedeva, sereno e vigile, ad ascoltare il suo respiro, che da sempre, per lui, sapeva di vita, sapeva di domani, sapeva di mistero».

 

Alemanno-dalla-luce-alla-notteAd un anno dalla sua scomparsa risulta impossibile quantificare il patrimonio inestimabile che Lucio Dalla ha lasciato in eredità a tutti noi, un tesoro infinito, un motore di una continua riscoperta, che ciascuno può portare con sé per sempre.

Un patrimonio, quello rappresentato da Lucio, che Marco Alemanno, amico e compagno di una vita, ha voluto commemorare attraverso una testimonianza appassionata ed emozionante, sigillandolo nelle pagine di un libro memorabile. Dalla Luce alla tenebra (Bompiani) è il racconto di un viaggio, di un’esperienza traboccante di aneddoti, persone, ricordi e sensazioni che riportano alla memoria un ritratto umano e inedito del celebre cantautore.

Un percorso di vita ritratto anche da una serie di splendidi scatti, a testimonianza di un lungo cammino creativo, attraverso luoghi indimenticabili ed esperienze esclusive.

L’INCONTRO SI TERRA’ VENERDI 13 settembre,  ore 18:00 – 19:00

LOCATION: All’interno del teatro-auditorium ricavato dagli scavi medievali del Centro Culturale Altinate San Gaetano, 
via Altinate 71, Padova

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE – POSTI LIMITATI 
PER ISCRIVERSI ALL’INCONTRO CON MARCO ALEMANNO CLICCA SU QUESTO LINK.

Per poter accedere all’incontro sarà necessario stampare la mail di conferma con il pass.
La stampa del voucher vi consentirà l’ingresso preferenziale al festival, come pass salta-fila.

«Con Dalla Luce alla notte, Alemanno non ha solo composto un tributo d’amore, condotto una dolorosa autoanalisi e svelato coraggiosamente le tante verità della vita di Dalla ma, con rigore intellettuale e solida scrittura, ha compiuto un gesto di grande generosità nell’aprire, ai tanti amici e ammiratori, quel forziere dei ricordi in grado di restituire l’immagine inedita dell’uomo e dell’artista.»

dalla prefazione di Paola Pallottino

Marco Alemanno è attore, fotografo, produttore, cantante e scrittore. Nel 2004 inizia la collaborazione con Lucio Dalla che lo porta a interpretare ruoli di primo piano negli spettacoli Pierino e il lupo, Arlecchino e Francesco. Canto di una creatura, dal poema di Alda Merini. Con Dalla scrive e produce anche i suoi ultimi sei lavori discografici. Partecipa al film Quijote di Mimmo Paladino e nel 2008 pubblica per Bompiani gli occhi di lucio, con sue fotografie e scritti inediti di Dalla. Nel 2009 noncentro, la sua prima personale fotografica e l’ideazione dello spettacolo Rimbaud: la Bellezza amara e insultata. Del 2010 la mostra lunica, presso Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento veneziano e la partecipazione al tour di Dalla-De Gregori Work in progress. Nel 2011 presenta a Catania la nuova personale aprile e cura personalmente la prima edizione della rassegna VoxPoetica, un incontro tra teatro e poesia.

«Non potrei aggiungere altri aneddoti alla cascata di vitalità prorompente che esce da queste pagine, non saprei scovare luoghi, persone, storie più solari, non potrei inventare parole e suoni più efficaci per ridare a quanti hanno incrociato o semplicemente ascoltato Lucio una parte di quella gioia di vivere che ha trasmesso con la sua esistenza, la sua musica, le sue parole, il suo sguardo, il suo esserci»

dalla postfazione di Enzo Bianchi