PHILIPPE DAVERIO: SATYRICON POSTMODERNO

Mr. Daverio è molte cose assieme. L’intellettuale dandy, l’estroso critico d’arte, il docente “franco-crucco”, ma italiano d’adozione, come ama definirsi.

E poi ancora giornalista apprezzato, agitatore culturale, avventuriero politico, con il suo ultimo movimento, Save Italy, volto alla salvaguardia del patrimonio artistico nazionale.

Ma Daverio è soprattutto il volto televisivo che con Passpartout ha saputo portare l’amore e la curiosità verso la storia dell’arte nelle case degli italiani, con una personale ricetta a base di irriverenza, cosmopolitismo e simpatia.

L’incontro con Philippe Daverio, SATYRICON POSTMODERNO, è stato pensato per darvi l’opportunità di gettare uno sguardo non convenzionale sul mondo dell’arte, scardinare il vostro punto di vista e ritrovare il gusto di considerare la pittura, la scultura, l’architettura sotto una diversa luce, di leggere l’attualità e il nostro passato guidati da una delle penne più impertinenti d’Italia.

L’INCONTRO SI TERRA’ DOMENICA 15 settembre 2013, ore 16.30 – 17.30
LOCATION: All’interno del teatro-auditorium ricavato dagli scavi medievali del Centro Culturale Altinate San Gaetano
via Altinate 71, Padova

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE – POSTI LIMITATI
PER ISCRIVERSI ALL’INCONTRO CON PHILIPPE DAVERIO CLICCA SU QUESTO LINK

Per poter accedere all’incontro sarà necessario stampare la mail di conferma con il pass.
La stampa del voucher vi consentirà l’ingresso preferenziale al festival, come pass salta-fila.

Philippe Daverio. Spirito libero dell’arte, incaricato al Politecnico di Milano, è professore ordinario alla Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. Direttore della rivista Art e Dossier, è autore e conduttore in tv di Passepartout, Il Capitale e di Emporio Daverio.
Tra le ultime pubblicazioni, Il Museo Immaginato, e Il secolo lungo della Modernità, entrambi editi da Rizzoli.